[Giorno 0] #cercoladirezione

image

Comincio da qui… dalla parte del mio corpo che più odio. Accolgo l’invito della mia amica Claudia dopo sospettose e guardinghe riflessioni. Comincio da un giorno dispari perché così sono io: dis-pari, c’è sempre qualcosa che non chiude perfettamente i conti, che non quadra del tutto esattamente. Comincio da uno scorcio esitante ed in ombra perché tutto in me è così: mai in primo piano mai al centro della scena sempre in scorcio al margine defilato quasi lì per caso. Piedi uguale passi. Passi nudi o con scarpe. I passi scarpe sono sempre stati per me i più faticosi, con le scarpe si va fuori, per strada, si va in spazi dove ci si deve proteggere da sassolini vetri rotti o altro. Le mie scarpe sono da sempre e saranno per sempre mai del tutto adatte. Chissà perché indosso sempre le scarpe sbagliate. I passi nudi sono quelli che mi sono sempre riusciti meglio. Senza protezione senza barriere senza filtri scanzonati… liberi. Coraggio sono i passi scarpe o i passi nudi? So da sempre in cuor mio la risposta…